Garra Charrúa: cosa significa questa frase e quando è stata usata

0
63
garra charrúa

Il termine garra charrúa è stato utilizzato per la prima volta in Uruguay negli anni ’20, per sottolineare la forza e l’invincibilità della nazionale uruguaiana, che si traduceva nella vittoria contro ogni avversario che le si presentava davanti. Secondo il dizionario della lingua spagnola la “garra”, che significa “artiglio”, assume le accezioni di convinzione, attrazione, persuasione. Frase che fece molto parlare di sé, durante una partita di calcio. In molti, alla pronuncia di queste parole si sono chiesti quale fosse il significato.

Garra Charrau quando è stato detto in Italia

Gli amanti del calcio, sicuramente non potranno non ricordare la partita del 18 settembre del 2018, Inter-Tottenham, trasmessa in onda su Sky. Qui, è stato usato il termine “garra charrua” da Riccardo Trevisani e Daniele Adani dopo il gol dell’uruguaiano Matías Vecino.

Garra Charrua significato

Cos’è la “garra charrúa”? È una tipica frase che si ricollega allo Stato sudamericano da sempre presente nel mondo del calcio: l’Uruguay. La “garra”, in sé, è l’artiglio mentre “charrúa” è riferito alla popolazione dei charrúa, tra i primi abitanti di quel piccolo Stato sudamericano che lottarono fino alla morte contro i colonizzatori spagnoli nei pressi del Rio de la Plata. L’Uruguay ha collezionato molti successi sul campo, tra cui due Mondiali, due ori olimpici, quindici Copa América vinte, sei secondi posti e altre otto volte sul podio. Ma, fu proprio il Mondiale del 1950 la massima espressione che portò alla rivalsa il termine “garra charrúa”, quando la Nazionale uruguaiana vinse contro il Brasile, conquistando il secondo titolo mondiale. Garra Charrua perché si indicava una vittoria a 360°, una vittoria contro una delle squadre più forti al mondo, che in quell’occasione giocava anche in casa. La “garra” racchiude tutti i sentimenti e le emozioni legate alla voglia di farcela, alla rivalsa, alla lotta e al sacrificio. In sintesi: l’Uruguay è la garra charrúa.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here