Gratteri a Crotone: La lotta alla criminalità continua, nonostante tutto

0
1289
La lotta alla criminalità continua, nonostante tutto
La lotta alla criminalità continua, nonostante tutto

Il neo-procuratore di Napoli, Nicola Gratteri, ha tenuto un discorso a Crotone durante l’inaugurazione della biblioteca della legalità “Dodò Gabriele” presso la sede della Confcommercio, in cui ha rassicurato la popolazione calabrese sulla determinazione della lotta contro la criminalità organizzata.

Gratteri ha dichiarato che le indagini non si fermeranno, nonostante le sfide e le pressioni. Ha sottolineato che c’è una squadra pronta a continuare il lavoro, anche se lui dovesse lasciare la carica. Ha enfatizzato che sarebbe un errore lasciare un vuoto di leadership e non occuparsi del destino investigativo della Calabria.

Il procuratore ha ribadito di aver affrontato numerosi ostacoli nel corso degli anni e di essere stato oggetto di attacchi, ma la Procura di Catanzaro è una squadra forte e resiliente. Ha evidenziato che l’opinione pubblica ha riconosciuto chi ha lavorato con dedizione e chi ha cercato di ostacolare l’azione della giustizia.

Gratteri ha raccontato come la Procura abbia non solo fisicamente ristrutturato un edificio, ma anche instaurato un metodo di lavoro e una mentalità di squadra. Ha parlato dell’importanza di coinvolgere giovani magistrati in indagini cruciali e ha incoraggiato la collaborazione tra le diverse generazioni di magistrati.

Il procuratore ha anche sottolineato la volontà della popolazione locale di opporsi alla criminalità e ha affermato che molti imprenditori della provincia di Crotone hanno denunciato la presenza di mafiosi, un segno di cambiamento.

Infine, riguardo al suo futuro alla guida della Procura di Napoli, Gratteri ha dichiarato di essere abituato a sfide e a fare cose nuove. Ha affermato di non preoccuparsi delle critiche o delle pressioni provenienti da Napoli, avendo superato il senso della paura molti anni fa e dimostrandosi determinato nel perseguire la giustizia nonostante le minacce e le intimidazioni.