Amazon Italia, il primo sciopero al mondo!

0
50
amazon sciopero
amazon sciopero

È la prima volta che succedono sciopero nella filiera di Amazon.

C’è stato un boicottaggio dei lavoratori che chiedono ai clienti di non fare ordine lunedì.

Nonostante questo sciopero Amazon non ha chiuso lo stabilimento.

Le cause dello sciopero sono l’inadeguatezza degli stipendi dei dipendenti che sono costretti a ricorrere a sussidi di povertà per la retribuzione molto bassa che offre il colosso.

Chissà se in altre parti del mondo ci sarà un’altra volta così dei dipendenti di Amazon.

Oggi 22 marzo è il giorno della verità 9000 lavoratori di Amazon Italia per i 31 mila dipendenti della filiera hanno iniziato il loro sciopero.

Lo sciopero non è solo per i magazzinieri ma anche per i driver e tutti coloro che si occupano delle consegne recapitando circa un milione di pasti al giorno.

I lavoratori chiedono una verifica dei salari e delle ore di lavoro.

Amazon dice che i dipendenti possono formare o aderire tranquillamente dei sindacati senza timori di ritorsione intimidazione o persecuzione.

Lo sciopero quindi riguarda logistica trasporto merci e spedizione Amazon oggi difficilmente spedirà in tutta Italia.

La prossima settimana ci saranno le votazioni all’interno dello stabilimento di Amazon in Alabama il primo sito che potrebbe istituire una rappresentanza sindacale.

Fonte della notizia: ilfattoquotidiano.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here