Il mercato immobiliare in Italia: preferenze e prezzi

0
254

Il mercato immobiliare in Italia mostra dei buoni segni di ripresa. Le previsioni per l’andamento generale di quest’anno sono davvero importanti, perché ci aiutano a comprendere come sia possibile vivere la situazione senza troppe preoccupazioni. Evidentemente i nostri connazionali hanno ancora fiducia nell’investimento sul mattone e hanno voglia di provare, di cimentarsi nella compravendita di nuove case. Ma già i segni di una ripresa erano evidenti alla fine del 2021, visto che l’anno scorso si è chiuso con la registrazione di prezzi degli immobili piuttosto alti. Ma esaminiamo più in dettaglio la situazione.

Gli italiani preferiscono case spaziose

Anche per effetto di varie vicende che sono capitate negli anni precedenti, come si vede su immobiliovunque.it, gli italiani preferiscono avere case più spaziose e confortevoli. ImmobiliOvunque.it è un sito dedicato agli annunci immobiliari di settore, per il quale avviene la pubblicazione di annunci qualificati. Si tratta di una selezione fra gli annunci non inseriti da privati, ma che si rivolgono all’operato delle agenzie immobiliari. Il tutto viene accompagnato da un software gestionale di grande professionalità, per aiutare gli utenti a trovare le occasioni più importanti e ottime opportunità in tema di compravendita.

I nostri connazionali oggi desiderano avere case più grandi rispetto a quelle che compravano negli anni scorsi. Infatti mai come prima, almeno riferendosi dal 2010 ad oggi, si erano raggiunte punte record per quanto riguarda le metrature medie in riferimento alle case che sono vendute nel nostro Paese. Il dato minimo riferito al 2012 ammontava a 111,15 metri quadri, via via crescendo nel corso degli anni, fino ad arrivare ai 122,42 metri quadri in media nel 2021.

È un dato molto rilevante, perché significa considerare quello che è un vero e proprio record, il massimo storico che è stato registrato anche dall’osservatorio immobiliare.

Per quanto riguarda il rapporto fra la grandezza delle case e le metrature, sulla base dei dati disponibili dal 2010 ad oggi, è stata stilata anche una classifica molto interessante da esaminare. La regione dove si vendono case più grandi è la Calabria, con una media di 144,61 metri quadri ad abitazione.

Seguono poi la Sicilia e il Veneto. La città in cui si confermano le grandezze più ampie sono Reggio Calabria e Palermo. Invece le città italiane in cui vengono vendute case con metrature minori sono Campobasso, Trieste e Milano.

A Milano ci sono i prezzi più alti d’Italia

Proprio Milano detiene anche un altro record. Si tratta di quello dell’aumento dei prezzi per quanto riguarda le case in vendita. Ci riferiamo, almeno considerando i dati che sono a disposizione alla fine del 2021, agli immobili residenziali.

In media si è passati nell’ultimo mese ad un aumento incredibile dei prezzi delle case in vendita. In Italia a dicembre del 2021 si è arrivati in media a 2.044 euro al metro quadro, con un aumento dell’8% rispetto ai prezzi di novembre del 2021, che si attestavano intorno ai 1.887 euro al metro quadro.

I prezzi maggiormente alti si riscontrano soprattutto nel Centro Italia, con 1.963 euro al metro quadro, costi che sono in linea anche con quanto accade nel contesto settentrionale. Al Sud invece abbiamo prezzi più bassi: in media 1.581 euro al metro quadro.

Prendendo in considerazione le varie regioni e le province, il mercato immobiliare più costoso è quello di Milano, con 2.870 euro al metro quadro. Seguono Roma e Firenze. Le regioni dove si registrano aumenti più alti sono il Trentino, il Lazio e la Lombardia. Costa meno comprare casa in Calabria, in Umbria e in Sicilia.

La città in assoluto in cui si registrano i prezzi più bassi è Reggio Calabria, con in media 941 euro al metro quadrato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here