In Arrivo una nuova tassa che rischia di costare il doppio della Tasi. A denunciare il fatto è Confedilizia che ha scoperto come il governo capitanato da Matteo Renzi stia mettendo a punto un decreto che prevede una seria di verifiche sugli ascensori per attuare la normativa europea in materia di sicurezza.

Il provvedimento, attualmente all’esame del Dipartimento degli affari giuridici e legislativi di palazzo Chigi (Dagl) e atteso in uno dei prossimi Consigli dei ministri. Si tratta di un decreto del Presidente della Repubblica approntato dal ministero dello Sviluppo economico.

Se tale decreto fosse approvato e andasse in porto secondo Confedilizia, le nuove norme potrebbero prevedere un esborso fino a 350 euro annui per nucleo familiare.

Una bella cifra che va ancora di più a gravare sulla situazione economica ormai al collasso delle famiglie italiane.

In pratica questa tassa annullerebbe in un colpo solo gli effetti dell’abolizione della Tasi sull’abitazione principale, imponendo esborsi pari al doppio del gettito della stessa Tasi.

Una bella trovata quella del Governo Renzi di togliere da una parte per far rientrare gli stessi denari in un altro modo. E intanto chi lo prende a quel posto siamo sempre noi cittadini.