Auto: Addio Al Libretto Di Circolazione: Ecco Cosa Cambia

Addio libretto di circolazione. Infatti stando all’anteprima data dal corriere della sera questa mattina, il vecchio libretto sta per dare il cambio al cosiddetto documento unico di circolazione. 

Il decreto dovrebbe essere approvato nei prossimi giorni e prevede un unico documento al posto del libretto di circolazione e del certificato di proprietà del veicolo. Tutto ciò si tradurrà in un risparmio di ben 39 euro per ogni pratica di immatricolazione o passaggio di proprietà.

Per farla breve andremo a pagare 61 euro al posto dei 100 attuali per immatricolare un auto o per fare un passaggio di proprietà.

Era stata la riforma della pubblica amministrazione, approvata quasi 2 anni fa, a prevedere questo cambiamento. Poi è cominciato il lungo percorso burocratico del decreto e pare che nei prossimi giorni finalmente volgerà al termine la questione con l’approvazione da parte del consiglio dei ministri della novità.

Come sarà possibile risparmiare quei 39 euro? Si pagheranno due bolli al posto dei quattro necessari oggi: 32 euro contro 64. E questo perché, anche se le banche dati resteranno due, l’operazione sarà unica: sarà direttamente l’Aci a «interrogare» la banca dati della motorizzazione. Non solo. Anche la tariffa da pagare, fissata dal ministero delle Infrastrutture, sarà abbassata: da un totale di 37 euro si scenderà a 30. Il tutto a partire dall’inizio del 2018.