Il Video Che Fa Tremare La Tv Italiana: Accuse Pesantissime

Attraverso un video girato con lo smartphone, Rosario Fiorello si è scagliato contro i protagonisti della televisione italiana lanciando loro un appello affinché la si smetta di parlare di cronaca nera nei programmi pomeridiani sia della rai che di mediaset.

“Basta cronaca nera in tv a tutte le ore del giorno con scene di sangue e collegamenti dalle case dell’orrore. Di questi casi si occupino i tg e la magistratura e non i rotocalchi“ – ha detto Fiorello nel corso della sua trasmissione “Edicola Fiore” che va in onda ogni mattina su Sky.

“È possibile” – ha poi proseguito riferendosi ad Antonio Campo Dall’Orto e Piersilvio Berlusconicari vertici di queste aziende, intervenire ed eliminare questi casi dai programmi in modo che vengano trattati nelle sedi competenti e non nei rotocalchi pomeridiani e mattutini?”.

Secondo lo showman ore e ore di trasmissioni con immagini violente e spiegazioni dettagliate dei delitti di cronaca, non fanno altro che spaventare anziani e bambini  e scatenare fenomeni di emulazione.

Fiorello non intende criticare il lavoro dei colleghi ma li invita a parlare di cose più belle nelle loro trasmissioni come di libri, di gossip, di storia, perchè a suo parere davanti la tv a quell’ora ci sono milioni di bambini e anziani che si terrorizzano dinnanzi a queste cose. Inoltre il rischio poi che le persone possano emulare i protagonisti di cronaca nera è molto alto.

In molti hanno approvato lo sfogo di Fiorello e l’appoggiano in questa battaglia. Voi siete d’accordo? Cosa ne pensate?.