Trovato Il Modo Per Capire Di Quale Cane Sono I Bisogni Lasciati Sul Marciapiede. Pioggia Di Multe In Arrivo

0
235

A Malnate, in provincia di Varese, i proprietari dei cani che non raccolgono gli escrementi lasciati atterra rischiano da oggi sanzioni pesanti. Tutto grazie al DNA. Sta per essere varato infatti nella cittadina del varesotto un regolamento che darà 8 mesi di tempo ai proprietari dei cani per recarsi dal veterinario e procedere con la schedatura del DNA dell’animale attraverso un prelievo salivare.

La procedura prevede che l’operatore ecologico impegnato nella pulizia manuale, affiancato da un agente della Polizia locale per la notifica, effettui il campionamento della deiezione abbandonata, e la invii al laboratorio incaricato per le analisi del Dna.

A quel punto il dado è tratto: Avuto l’esito del raffronto tra il Dna del campione e quelli contenuti nella banca dati, sarà possibile risalire all’animale e procedere a sanzionarne il proprietario incivile.

E le multe pare siano salatissime. Non è d’accordo però La Lega Antivivisezione che boccia nettamente la proposta definendola ridicola in quanto l’impegno tecnico e finanziario per attuare questo progetto è assolutamente spropositato rispetto alla reale gravità del problema. Non resta che affidarci sempre al buon senso dei proprietari che dopo aver fatto fare i bisogni al proprio animale, farebbero benissimo a raccogliere il tutto e a gettarlo negli appositi contenitori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here