Si Prende Uno Sputo In Faccia: Dopo 7 Mesi La Poliziotta Muore

0
263

La storia di una poliziotta ucraina è davvero assurda. La donna è deceduta a seguito di una malattia che ha contratto a causa di uno sputo ricevuto da un uomo che si stava opponendo al suo arresto. La vittima, l’agente Arina Koltsova, aveva arrestato un uomo a Kiev il giorno di Capodanno. Per farlo si è beccata alcuni insulti e anche uno sputo al volto, ma non poteva certo sospettare che l’uomo che ha resistito all’arresto fosse malato di tubercolosi.

La 35 Arina, dopo aver espletato tutte le formalità del caso dell’arresto dell’uomo, aveva archiviato la vicenda come una delle tante accadute nel corso della sua vita lavorativa in polizia e non si era accorta della malattia per parecchio tempo, visto che regnava dormiente dentro di lei.

Ma un giorno si è sentita male ed è svenuta in ufficio. Da quel momento è iniziato un lungo calvario per la donna. I medici le avevano diagnosticato una grave malattia polmonare infettiva. Nonostante le terapie e i trattamenti clinici, la 35enne è deceduta qualche giorno fa, nello sconforto dei suoi colleghi, che spiegano: “Si tratta di una perdita insostituibile per tutta la polizia di Kiev”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here