Ricordate Salvo del Grande Fratello 1? Dopo la partecipazione al reality la sua vita cambiò in pochissimo tempo

0
316

La prima edizione del Grande Fratello è stata senza dubbio la più interessante, forse perchè il pubblico spinto dalla novità di questo nuovo reality l’ha seguito con molto più entusiasmo non sapendo ben preciso le regole del gioco. Anche i partecipanti della prima edizione del Grande Fratello sono stati i più seguiti e hanno avuto un discreto successo anche nei mesi successivi l’uscita dalla casa più spiata d’Italia.

Soprattutto aveva tenuto gli spettatori davanti lo schermo, la storia tra Cristina e Pietro Taricone. Cristina fu anche la vincitrice del reality, ma al secondo posto si piazzò, il siciliano Salvo Veneziano. Un ragazzo che sperava di vincere per poter esaudire i suoi desideri.

Salvo però purtroppo non seppe gestire nel migliore dei modi la notorietà e lui stesso qualche tempo fa in un intervista ha dichiarato: “Dopo il Grande Fratello mi sentivo il padrone del mondo. Invincibile. Anche se in realtà, in quei momenti di esaltazione, mi stavo trasformando in un mostro e rischiavo di perdere la cosa più importante della mia vita: la famiglia. Non me ne rendevo conto. Per fortuna mi sono fermato in tempo e, anche grazie a mia moglie, ho ritrovato me stesso”.

In quel periodo i personaggi del Gf erano diventati gli ospiti più richiesti nelle discoteche, nei locali o a presenziare qualche evento. Salvo racconta “Mi davano quattordici milioni di lire, circa 7000 euro, solo per presenziare, bere un drink, farmi firmare autografi. Questo era il mio compenso per due ore di lavoro. Il denaro lo spendevo stupidamente. Ricordo una volta: affittai un elicottero per sedici milioni di lire, solo per fare il giro di Roma insieme ai miei amici.”

Insomma non si poneva alcun limite ricorda: “Nei primi due anni portai a casa almeno 3 miliardi di lire. Ma spendevo e spendevo, avevo le mani bucate, fino a quando il successo scemò. Un giorno raggiunsi mia moglie, che da tempo avevo lasciato giù in Sicilia, lontano da me. Ma lei non c’era più. Se n’era andata lasciandomi sul tavolo della sala da pranzo quattro fogli scritto a mano. Aveva scritto che la popolarità mi stava distruggendo, e che aveva già distrutto il nostro matrimonio. Tornò in Germania dai genitori. Presi il primo volo e la raggiunsi. Dovevo riprenderla. Riportare a casa lei e mia figlia. Mi ha tenuto il muso per un anno”.

Il giovane ragazzo per fortuna ha capito in tempo che i soldi non sono tutto nella vita soprattutto se gestiti male e così è riuscito a riconquistare sua moglie e ad allargare anche la famiglia, regalando alla primogenita un bel fratellino.

Oggi Salvo è un imprenditore di successo. Ha capito che quei soldi doveva reinvestirli e così ha aperto ben 17 pizzerie, un vero e proprio impero della ristorazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here