Ragazzo Perde La Vita In Un Incidente. Due Giorni Dopo Arriva Un SMS Dalla Bara, Quando La Aprono…

0
218

Una telefonata da una bara. Squilla il telefono e il numero è quello del cellulare di un ragazzo morto due giorni fa e che era stato sepolto insieme ai suoi oggetti personali compreso il cellulare. Una telefonata è arrivata precisamente sul telefono del fratello del ragazzo. Una storia inquietante che arriva da Sassano, nel Cilento.

Il giovane era rimasto vittima di un incidente stradale dove aveva perso al vita assieme alla sua fidanzata. Una triste storia che aveva lasciato nello sconforto l’intera comunità. La coppia era stata travolta da un auto guidata da un medico che poi è risultato positivo all’alcool test.

Dopo il messaggio della chiamata sul cellulare del fratello, la famiglia del ragazzo non ha potuto far altro che chiedere l’intervento dei carabinieri per chiedere la riesumazione della bara.

Il comandante della stazione di Sala Consilina ha informato la magistratura e il magistrato di turno ha autorizzato la riapertura della tomba. Un autorizzazione concessa per semplice scrupolo di coscienza e per togliere ogni dubbio alla famiglia.

Ma non c’è stato nessun miracolo. Né poteva essere diversamente. E allora, come ha fatto il cellulare dello sfortunato ventisettenne a squillare dall’interno della bara? Tecnicamente è difficile individuare spiegazioni plausibili. Fra l’altro, al momento in cui la bara è stata riaperta, il cellulare è risultato spento.

Un fatto incredibile a cui non si riesce a dare una spiegazione. La probabilità è quella di un sms partito su una chiamata inviata nei giorni precedenti e che il sistema telefonico ha inviato con molto ritardo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here