Pochi giorni fa aveva fatto molto scalpore la notizia di una donna che in Provincia di Caserta aveva partorito una bambina di colore, facendo andare su tutte le furie il marito che sfasciò l’intera sala parto.

Anche il nostro giornale ne parlò e a distanza di alcuni giorni emerge una triste verità sull’accaduto. Ma ripercorriamo l’episodio. La coppia, 34 anni lei e 40 lui, dopo 11 anni di tentativi finalmente erano riusciti ad avere un figlio.

Ma la gioia per la nascita del primo bambino si è trasformata in tragedia quando l’uomo si è accorto che la bambina che sua moglie aveva dato alla luce era di colore. Il 40 enne non è riuscito a controllarsi ed ha iniziato a inveire contro i medici e la moglie, sfasciando l’intera sala parto dell’ospedale. Soltanto l’arrivo della vigilanza e delle forze dell’ordine fecero calmare il malcapitato.

Bè, alla base di tutto non ci sarebbe l’infedeltà della donna ma bensì un errore medico. La coppia infatti aveva problemi ad avere un figlio e così dopo 11 anni di matrimonio erano ricorsi alla fecondazione assistita. Ed è qui che è successo l’errore del medico: l’ovulo della donna sarebbe stato fecondato dal seme di una persona di colore.

Il marito avrebbe già minacciato di adire le vie legali chiedendo un risarcimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here