Movimento Drag: la storia, le radici e lo scenario attuale

0
113
drag queen notizie

“We’re all born naked, and the rest is drag.” Queste sono le parole di RuPaul Andrew Charles, uno degli artisti drag più famosi della storia e l’autoproclamata “regina del drag”, una forma d’arte che esiste fin dall’antichità e che recentemente è diventata una delle più popolari e diffuse.

Cos’è il movimento Drag?

Il Drag è una forma d’arte che va oltre il genere ed il sesso con cui si nasce, per cui una persona si veste con abiti stravaganti e utilizza del make up per esagerare una specifica identità di genere, di solito del sesso opposto.

Mentre lo scopo principale del drag è stato inizialmente quello di travestirsi, esibirsi e divertirsi, ad oggi lo stile Drag è anche usato come espressione di sé e come celebrazione dell’orgoglio LGBTQ+.

Chi è una Drag Queen?

Le drag queen sono solitamente uomini che si vestono con abiti e trucco femminile piuttosto esuberante ed appariscente, proprio per assumere e far proprio il più possibile il ruole della donna.

Se è vero che il movimento Drag nasce vedendo per la maggiore uomini come suoi esponenti (spesso uomini gay o uomini gay), oggi vediamo un’ondata crescente di drag queen non più di soli uomini, ma anche di donne transgender o cisgender.

Chi è un Drag King?

Se una Drag Qeen è per la maggiore un uomo che si veste da donna, utilizzando look esagerati, un Drag King è esattamente il contrario: parliamo di donne che si vestono da uomini, utilizzando anche qui abiti esagerati e make up apposito, per riuscire ad identificarsi il più possibile nei panni di un uomo.

La maggior parte dei Drag King in questo caso sono donne, ma resta una forma d’arte molto meno conosciuta nel mondo della cultura pop.

La storia del movimento Drag

Il Drag ha profonde radici nella cultura occidentale, in particolare nel teatro, quando alle donne non era permesso recitare sul palcoscenico, mentre agli uomini era vietato recitare ruoli femminili.

Possiamo dire che le Drag Quuen erano presenti già nell’antica Grecia e hanno anche attraversato l’epoca shakespeariana.

Nel XIX secolo, le “imitatrici” iniziarono ad utilizzare il movimento Drag come vera e propria arte performativa, soprattutto negli spettacoli di vaudeville.

Negli anni Ottanta del XIX secolo, la prima Drag Queen, William Dorsey Swann, iniziò ad ospitare in casa sua i Drag Balls, eventi in cui Drag Queen si sfidavano sfilando in passerella e mostrando i loro migliori look per una precisa categoria prescelta.

All’inizio del ventesimo secolo, il Drag era legato alla comunità LGBTQ+ – comunità purtroppo inizialmente emarginata negli Stati Uniti – e non faceva più parte dell’intrattenimento popolare mainstream.

Al contrario, però, gli spettacoli di Drag Queen, divennero un aspetto importante della vita notturna cittadina, soprattutto a San Francisco, Los Angeles e New York.

Dall’inizio degli anni ‘70 fino agli anni ‘90, grazie alla cultura gay che andava sempre più affermandosi, ed eventi come il Gay Pridesempre più frequenti ed apprezzati, il mondo Drag ha iniziato a farsi strada.

Come il Drag è diventato un fenomeno mainstream?

Nel ventunesimo secolo, la cultura Drag è un fenomeno che appartiene alla cultura pop.

Ad oggi il mondo Drag è diventato particolarmente popolare grazie al reality show televisivo RuPaul’s Drag Race. Nello show, i concorrenti cantano in playback, sfilano sulle passerelle, fanno impersonificazioni di celebrità, disegnano e creano abiti su misura, e molto altro ancora, e competono per essere incoronati come i migliori artisti Drag d’America (e dal 2019 anche d’Inghilterra).

Lo show, pensato da Rupaul Charles, è anche un modo per evidenziare gioie e dolori della comunità Drag; vediamo spesso, infatti, durante lo show, i concorrenti esporre problematiche sociali e personali, più o meno significative.

Davvero un buon modo per sensibilizzare le persone a questo mondo e ad abbattere tutte le barriere che, ormai, non dovrebbero più esistere.

Tra le Drag Queen più famose del momento troviamo Sasha Velour, Shangela, Alyssa Edwards, Katya, Bianca Del Rio, Trixie Mattel, Courtney Act e Alaska (tutte emerse dopo aver partecipato a Rupaul’s Drag Race, nonostante già presenti nella scena Drag)

Tra gli show Drag più popolari troviamo invece il DragCon, RuPaul’s Drag Race All Stars, Wigstock, Drag Queen Story Hour e Drag Brunch.

Mondodrag.it: il portale Drag che ti tiene aggiornato su tutti i gossip e le novità

Abbiamo pensato al progetto di mondodrag.it perchè amiamo la comunità e crediamo fermamente che sia non solo estremamente divertente, ma che permetta anche di mostrare il talento ed il lato artistico delle persone.

Lo show che amiamo di più è Rupaul’s Drag Race, per questo motivo sul nostro sito potrai trovare tutte le curiosità, i gossip e le notizie dell’ultimo minuto sullo show, nonché i profili di tutte le queen e le nostre classifiche puntata per puntata.

Sooo, gentlemen start your engines and may the best woman win!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here