Mattia Braccialarghe: tutto sul film Scrivilo sui Muri

0
146
mattia braccialarghe

Non sono molte le informazioni che circolano in rete su Mattia Braccialarghe. Non si conosce nulla sulla sua vita privata, però conosciamo la sua carriera. Mattia Braccialarghe è un attore, ha recitato nel cast del film “Scrivilo sui Muri“, di Giancarlo Scarchilli. Film del 2007, che lo ha visto accanto ad attori del calibro di Cristiana Capotondi, Primo Reggiani, Anna Galiena, Yvonne Sciò e Daniele De Angelis.

Mattia Braccialarghe Scrivilo sui Muri

Film italiano, uscito nelle sale cinematografiche nel 2007, che narra la storia di una giovane ragazza Sole, interpretata da Cristiana Capotondi, che incontra due writer, Alex (Primo Reggiani) e Pierpaolo (Ludovico Fremont), due writer. I tre iniziano a frequentarsi e a organizzare uscite notturne nella capitale, finché lei non scopre di essersi innamorata di uno dei due. Questo cambiamento, all’interno del gruppo, porterà una serie di cambiamenti che mineranno l’equilibrio interno. Mattia interpreta il ruolo di Luca “Bronks”.

Scrivilo sui Muri trama

Sole è una studentessa universitaria che non sopporta più la sua routine quotidiana e non ha un buon rapporto con sua madre. Un giorno incontra Pierpaolo, che subito si innamora di lei e decide di farle conoscere il suo gruppo di writers notturni, i Civil Disobedience. Sole, si sente subito coinvolta da loro e felice di poter uscire dalla routine quotidiana inizia a frequentarle questo sconosciuto mondo libero e ribelle. Il destino però, la porterà a innamorarsi di Alex, non ricambiando l’amore di Pierpaolo. Ales è ragazzo chiuso ed introverso che ricambia i sentimenti della ragazza, ma poiché l’amico Pierpaolo sta facendo di tutto per conquistarla, preferisce rinunciare a lei al fine di salvare una forte amicizia. Un giorno però, il gruppo rivale, gli ZTK (che sta per “Zozzamo Tutto Kuanto”), riesce a graffitare con la loro sigla il cofano di una macchina della polizia senza senza che nessuno se ne accorga e da li scatterà la sfida. I Civil Disobedience decidono di portare a termine un’impresa ancor più difficile: graffitare il treno personale di un noto politico. Ma, non solo non riescono nella loro impresa, Alex e Sole vengono scoperti da Pierpaolo mentre si baciano all’interno del vagone di un treno. Durante la fuga, il loro pulmino rimane bloccato sui binari, e, inseguiti dalla polizia, i ragazzi escono dal veicolo per scappare a piedi, ma Pierpaolo, ancora ferito da ciò che ha visto tra Sole e Alex, decide di non scendere e di aspettare che il treno passi e lo travolga. Alex non lo lascia solo e decide di rimanere accanto a lui. I due alla fine, chiariranno e riusciranno comunque a sfuggire alla morte. Pierpaolo accetterà l’amore tra Sole ed Alex.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here