Ogni capo di abbigliamento che indossiamo ha dietro una storia più o meno curiosa e bella. Una delle più affascinanti è sicuramente la storia dei Blue Jeans, diventati ormai capo irrinunciabile per moltissime persone.

I Blue Jeans o Pantaloni Denim sono diventati parte della cultura americana prima che essi venissero esportati in Europa.

La loro forma e colore fanno sì che possano essere indossati per Outfit casual anche accoppiandoli con una semplice maglietta e un paio di scarpe. Ma se indossati sotto una camicia, stanno benissimo uguale. Proprio per la loro duttilità i Blue Jeans sono diventati capo d’abbigliamento principale per moltissime persone.

Tutto partì nel 1872, ben 140 anni fa. I vecchi pantaloni degli operai di San Francisco davano loro sempre problemi, a causa delle tasche perennemente aperte.

Jacob Davis, un sarto del posto, riparava in continuazione i pantaloni degli operai fino a che trovò la soluzione: chiodini di rame.

Non aveva molti soldi per ottenere un brevetto di questa invenzione, così passò il tutto ad un imprenditore di nome Levi Strauss, marchio divenuto di importanza mondiale attualmente nel mondo.

Le tasche con i chiodini di rame vennero commercializzati da Levi Strauss e così divennero in poco tempo una grande moda. Da allora cominciò l’avventura di questo capo d’abbigliamento unito da chiodi di rame. Ecco perchè ancora adesso i Blue Jeans sono uniti in questo modo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here