Lo Spinge Giù Dal Letto Perchè Russa. Accende La Luce E Inorridisce Quando Scopre Che…

0
241

Un rumore talmente fastidioso da impedirle di dormire, così una donna esausta ha rifilato un calcio al compagno per farlo svegliare facendolo precipitare giù dal letto e intimandogli di smetterla di russare e di farla riposare.

Ma a Lisa, 25 anni è bastato allungare la mano e notare che lenzuola erano bagnate per capire che qualcosa non andava. Così ha acceso la luce sul comodino e ha notato che il viso di Lewis era cianotico, di colore viola e che non respirava più.

“Ho chiamato l’ambulanza, mi è sembrato che ci mettesse un’eternità”, ha raccontato la giovane donna, inorridita nello scoprire che quello che credeva fosse un fastidioso russare era in realtà il rantolo dell’aria che stava lasciando per sempre il padre di suo figlio.

Lewis Little soffriva di una condizione cardiaca chiamata sindrome di Brugada, tuttavia i medici dicevano che si trattava di un caso a basso rischio. Ora è disperata per aver perso al sua anima gemella e chiede a tutti quelli che soffrono di questa sindrome di munirsi di un defibrillatore in casa. Lisa è convinta che se Lewis ne avesse avuto uno, oggi sarebbe ancora vivo.

La sindrome di Brugada è una patologia cardiaca con disturbi dell’attività elettrica del cuore in assenza di difetti evidenti del miocardio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here