La Strana Storia Del Marinaio Mummificato Trovato A Bordo Di Una Nave Fantasma

0
224

Manfred Fritz Bajorat, è un marinaio solitario che non dava più segni di vita dal 2010. E’ stato ritrovato a distanza di anni nella sua imbarcazione imbalsamato. Ecco come l’ambiente l’ha conservato nel tempo.

La storia è tra le più drammatiche e strane che si possano raccontare. Qualche giorno fa l’equipaggio di una barca a vela impegnata in una regata attorno al mondo, la LMAX, ha incontrato al largo delle coste di Guam, nell’Oceano Pacifico, una piccola imbarcazione a vela alla deriva e con l’albero spezzato.

Il gruppo si è subito attivato per prestare soccorso a quell’imbarcazione e per vedere se al suo interno ci fosse qualcuno bisognoso di aiuto. Saliti a bordo i soccorritori hanno pensato che fosse stata abbandonata. Poi sottocoperta hanno trovato un corpo umano, l’unico membro dell’equipaggio, completamente mummificato. Seduto a un tavolino, vicino alla radiotrasmittente, con la testa reclinata su un braccio. Forse aveva tentato di chiamare qualcuno in aiuto. Tutto il resto era in ordine.

Lo sfortunato marinaio solitario probabilmente è morto per cause naturali, forse un infarto. Mentre i venti oceanici, le alte temperature e l’aria salmastra hanno contribuito a preservare il corpo intatto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here