Un uomo di Lovech, in Bulgaria, non potendo più pagare il mutuo che la sua banca gli aveva concesso, ha speso gli ultimi risparmi per demolire la sua casa prima che l’istituto di credito gliela portasse via.

Il terreno non era incluso nel mutuo e così l’uomo ha prima demolito l’abitazione, per poi caricare le macerie su un grosso tir e portarle all’esterno dell’istituto bancario dove aveva firmato il contratto per il mutuo.

L’uomo che era in debito con la banca, si era recato prima dal direttore implorandolo di comprenderlo in questo periodo di crisi, ma lui non ha voluto sentire ragioni e come da prassi ha dato una settimana di tempo all’uomo per consegnargli le chiavi di casa se non estingueva il debito.

Resta da Immaginare soltanto la faccia del direttore e degli impiegati quando si sono visti consegnare le macerie della casa davanti all’istituto bancario.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here