Gli esplode l’ IPhone in tasca: ustioni di secondo e terzo grado alla gamba

0
73

Per Erik, 29enne del New Jersey negli Stati Uniti solo un grande spavento ed ustioni di secondo e terzo grado sulla gamba.

Il motivo è lo scoppio improvviso di un Iphone che custodiva in tasca. Il caso ha destato molto scalpore e preoccupazione in tutti gli Stati Uniti prima di esser battuta anche da alcune testate giornalistiche di tutto il mondo.

Il ragazzo è rimasto ricoverato per 10 giorni in ospedale. Erik racconta come quel giorno si chinò leggermente per raccogliere le chiavi di casa cadute per terra, poi ci fu lo scoppio improvviso, la gamba fumante e l’ustione di terzo grado alla gamba.

Ora Erik sta bene e sta pian piano guarendo da quell’incidente, ma già ha dato mandato ai suoi avvocati di avviare un’azione legale nei confronti della Apple.

La casa costruttrice dal canto suo ha fatto sapere che sta indagando sullo strano incidente. Ma resta il fatto che bisogna capire i motivi di questo scoppio, perché adesso per fortuna è finita senza conseguenze, ma se quel cellulare lo avesse avuto in mano un bambino? Adesso staremmo a parlare di conseguenze ben peggiori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here