Gabrio Gentilini: chi è, vita privata, carriera

0
254
gabrio gentilini

Gabrio Gentiini è un ballerino, performer, cantante e attore. Ha ricoperto ruoli iconici molti importanti, tra cui come Tony Manero e Johnny Castle. Della sua vita privata non si conosce molto, ma la sua carriera parla da sé. Vediamola insieme.

Gabrio Gentilini

Gabrio Gentilini nasce a Faenza (Ravenna) ma cresce a Forlì. Terzo di tre fratelli, al liceo inizia a praticare il basket. Ma, grazie a un’amica in comune, sente parlare di un corso di musical presso la scuola di Serge Manguette e Noemi Briganti. Decise così di parlarne con il padre, spiegandogli di sentire il bisogno di seguire le sue passioni, e il padre lo iscrisse. Il suo evidente talento lo porta a seguire i corsi in quella scuola per cinque anni. Una volta terminati, si trasferisce nella capitale lombarda e si diploma in al MTS.

Lavoro e Carriera

Una vita dedicata alla musica. Molti i successi e i ruoli interpretati. Tutti di grande responsabilità. Una volta trasferitosi a Milano, iniziano le sue esperienze nel mondo dei musical. Tra cui, “Il Libro della Giungla”, “Sindrome da Musical” e “Energy Story”, dove mostra il suo talento come performer. Successivamente, arriva l’apice della sua carriera con l’interpretazione di Edo in “Mamma Mia!” in scena a Roma per Stage Entertainment. Da lì, il suo successo è in continua crescita; sarà Tony Manero ne “La Febbre del Sabato Sera” e nel 2014 ottiene un altro ruolo iconico, Johnny Castle in “Dirty Dancing”. Si perfeziona anche come cantante nello spettacolo delle Sorelle Marinetti “La Famiglia Canterina”. Nell’inverno 2015, entra nel cast del talent show televisivo di Raffaella Carrà “Forte Forte Forte”, in onda in prima serata su Raiuno. All’apice, ormai, del suo successo in Italia, decide di trasferirsi a New York per perfezionare la lingua e approfondire le sue conoscenze artistiche. Giunto nella Grande Mela, frequenta “The Acting Studio – New York” e il “Susan Batson Studio”. Rientrato in Italia inizia anche la sua carriera di attore, esordendo nelle fiction “Che Dio ci aiuti 4” e “L’Ispettore Coliandro 6”. Nella stagione estiva 2018 del Globe Theatre di Roma, debutta nella prosa in “La Bisbetica Domata” di Shakespeare con il triplice ruolo di comandante, Curzio e Vincenzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here