Fu Abbandonato Dai Genitori Perché “Troppo Brutto”, Poi La Svolta

0
469

Essere genitori non è mai semplici soprattutto quando poi un bambino nasce con delle malformazioni, tutto diventa più complicato. Non tutti sono disposti ad accettare la sfida di crescere un bambino con degli handicap fisici e cognitivi. Jono Lancaster ne sa qualcosa purtroppo: alla nascita fu abbandonato da mamma e papà perché “troppo brutto”.

Jono soffre infatti di una patologia davvero terribile chiamata Sindrome di Treacher Collins, una malattia che non permette la corretta formazione delle ossa e della cartilagine del volto, venendo sostanzialmente sfigurato chi ne è affetto.

Jono era messo talmente male che sono state necessarie oltre 70 interventi chirurgici per restituirgli una vita normale.

Dopo essere stato dato in affidamento, Jono venne adottato da Jean Lancaster, una coraggiosa donna che seppe farsi carico di un compito tanto gravoso quanto ammirevole: crescerlo ed educarlo come suo figlio.

Con il tempo però Jono ha saputo accettare la sua condizione, facendo dell’ironia la sua arma migliore, ed oggi è diventato un relatore di fama internazionale specializzato proprio nell’aiutare altri bambini a superare le difficoltà legate a questa sindrome.

Ecco com’è oggi:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here