Per Favore, Smettete di Bere quest’Acqua. La Verità che si Nasconde Dietro è Spaventosa

0
269

Quante volte quando uscite fuori per fare passeggiate o per attività fisica vi portate dietro quelle famose bottigliette di plastica?.

E’ molto semplice portarsele dietro, sono maneggevoli e comode. Ed è proprio su queste bottiglie che l’organizzazione Storyofstuff ha voluto lanciare l’allarme pubblicando in rete un video informativo.

Da tale video viene fuori quale sia l’impatto delle bottiglie di plastica sulle nostre vite. Vi siete mai chiesti perché mai beviamo acqua dalle bottiglie di plastica? 

Durante un test a Detroit, negli Stati Uniti, è stato scoperto che le costose bottigliette da 2$ contengono in realtà una qualità d’acqua inferiore a quella erogata dal rubinetto e persino il sapore è più scadente. Ma allora come mai la gente continua a preferirle?

I produttori vendono le bottigliette ad un prezzo di mercato 2.000 volte superiore al costo dell’acqua del rubinetto. Per quale motivo allora continuano a preferirle?

Negli anni 70 le società che avevano i maggiori ricavi nel settore delle bevande erano quelle delle bibite analcoliche, come la Coca Cola. Ma quando si scoprì che queste bevande non facevano bene alla salute, si riprese a bere l’acqua del rubinetto.

Per far fronte al calo delle vendite, queste stesse società iniziarono a vendere acqua in bottiglia. Ma la reazione non fu delle migliori, alla gente sembrava che provassero a mettere in vendita l’aria.

Così si iniziò a insinuare il dubbio che bere acqua del rubinetto non fosse salutare. Poi vennero associate al prodotto immagini piene di colori, con montagne incontaminate per far sì che la gente si convincesse a comprare acqua dalle bottiglie di plastica ritenendola molto più di qualità rispetto a quella del rubinetto.

In realtà, le cose non stanno così, perché quella che viene venduta non è altro che acqua del rubinetto filtrata. Per non parlare poi dei contenitori di plastica. La plastica è un prodotto che non può essere distrutto e per questo è uno delle fonti di inquinamento maggiore nel mondo.

Ci vogliono 1.000 anni prima che la plastica si decomponga e nel caso vengano bruciate il fattore di rischio per il mondo è ancora più alto.

Molto spesso dietro l’economia delle bottiglie di plastica ci sono tre fattori: paura, tentazione e disinformazione.

In molti posti, l’acqua del rubinetto non si può bere, ma questo è causato, in parte, anche dalle fabbriche dove si processa l’imbottigliamento dell’acqua stessa. Eliminano i liquidi di scarto nei fiumi. Come si può fronteggiare quest’industria? Il video di Storyofstuff propone qualche idea. Buona visione:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here