“Ma a cosa serve il buco nel mestolo per gli spaghetti?”. Dite la verità ve lo siete sempre chiesto senza darvi una risposta

Esistono oggetti particolari che usiamo ogni giorno nella vita quotidiana e spesso non facciamo caso che li stiamo usando nella maniera errata. Oggi vogliamo parlarvi del mestolo per scolare gli spaghetti.

Lo usiamo molto frequentemente ed è molto comodo perché ci permette di risparmiare sul lavaggio dello scolapasta.

Ebbene in questo particolare mestolo, al centro c’è un foro, ma avete mai pensato a cosa serve? Certo siamo sicuri che ora tutti penseranno che serva a far scolare appunto l’acqua di cottura degli spaghetti, che non è sbagliato visto che anche questa è una delle funzioni di quel foro, ma ne esiste un altra.

Di solito quando cuciniamo gli spaghetti risulta sempre difficile pesarli, perché le bilance molto spesso non li contengono e cadono sempre da tutte le parti. Ovviamente, la vostra cucina non è quella di una chef stellato, quindi la bilancia è una e serve per tutto. Quel buco nel mestolo serve proprio a superare questo problemino. Ed è straordinario perché ci servirà per dosare una porzione di spaghetti perfetta. In che modo? Basta inserire nel buco fino a quando non è pieno gli spaghetti così da avere la certezza delle giusta porzione. Una persona e la sua giusta dose di spaghetti. Non trovate geniale la cosa? Una volta inseriti gli spaghetti nel buco del mestolo e riempito tutto potrete immergerli nell’acqua per la cottura.