Chi è un giornalista freelance

Un giornalista freelance è una persona che non fa parte di una redazione, non è assunta da nessun editore e si guadagna da vivere vendendo i suoi articoli a una o più testate. Per proporre i propri articoli è necessario avere una rete di contatti che può crescere solo col tempo. Impegno, costanza, idee originali. Non sono poche le qualità necessarie per farsi largo tra le migliaia e migliaia di giovani che vogliono fare del giornalismo il proprio mestiere. E per mettere insieme uno stipendio vero il modo migliore è quello di avere delle collaborazioni fisse, che garantiscano in modo certo delle entrate ogni mese.

Che requisiti deve avere il giornalista freelance?

Certamente deve essere un appassionato di scrittura e deve padroneggiare la lingua in modo da potersi esprimere correttamente ed efficacemente. Deve leggere i giornali, guardare la televisione e interessarsi a quello che accade sia nel proprio paese che all’estero. La conoscenza di una lingua straniera come l’inglese lo aiuta tantissimo, perché la stampa americana generalmente anticipa tutte le notizie e le mode che vengono scimmiottate in Italia dopo qualche giorno o settimana.
Inoltre ha una modesta preparazione sulla legge riguardante la stampa (diritti e doveri, privacy, tutela dei minori) e ha sviluppato un senso critico su ciò che interessa il lettore di una determinata testata.

Inoltre in epoca moderna dove la maggior parte del lavoro si sta trasferendo su internet è fondamentale per un giornalista freelance avere competenze digitali. Conoscenza di wordpress, tecniche di scrittura digitali che sono molto differenti da quelle classiche e capacità di scrivere articoli seo oriented differenziano oggi un giornalista freelance di successo. In questo contesto uno dei giornalisti freelance più esperti in campo di comunicazione digitale in Italia è Alessandro Nuzzo.