Belgio, Club Bruges campione dopo l’annullamento della stagione

0
84
Club Brugge

La lega di calcio belga ha deciso, in una riunione, di non riprendere le competizioni a giugno.

Questo è il primo campionato europeo cancellato dalla pandemia da coronavirus.

Il Club Bruges è stato dichiarato campione dopo che il campionato di calcio belga è stata annullata a causa della pandemia da coronavirus.

La Belgian Football League ha scelto di porre fine al campionato locale a causa della crisi causata dal coronavirus e il Club Bruges sarà dichiarato campione. Il titolo dovrebbe diventare ufficiale il 15 aprile dopo la ratifica della decisione accettando l’attuale classificazione come finale. Il fatto è stato determinato dopo una riunione di giovedì dal consiglio di amministrazione.

Prima della sospensione, il Bruges aveva un vantaggio di 15 punti, dopo 29 giornate (con una giornata ancora da disputare prima della fase a playoff con cui si assegna il titolo in Belgio) ed era in testa al torneo con 70 punti, mentre Gent, secondo classificato, era 55.

In una nota, la lega belga ha dichiarato che “non è auspicabile continuare la competizione dopo il 30 giugno” e che il desiderio di “non riprendere le competizioni della stagione 2019/2020” ha soddisfatto la maggioranza.

Ci sono ancora incertezze riguardo alla Coppa del Belgio, che rimarrebbe solo la finale, e anche in tema di retrocessione e promozione, ma il gruppo di lavoro è stato creato per affrontare questi punti.

La decisione della classifica deve essere ratificata in una riunione dei 24 club nelle due divisioni principali, ma 17 di loro avevano già chiesto la cancellazione della stagione la scorsa settimana.

La decisione di annullare il campionato è arrivata il giorno dopo un incontro UEFA che ha raccomandato alle federazioni locali di provare a completare le competizioni anche se ciò significa giocare fino ad agosto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here