Un bambino o una bambina quando sono piccoli, hanno bisogno di molta attenzione e costante aiuto da parte dei genitori, perché può bastare una distrazione di un attimo e si finisce con tragedie davvero incredibili.

Lo sanno bene Keri e Roarke Morrison, due coniugi che hanno perso il loro figlio Jake di 2 anni in modo tragico in piscina.

Un video ci mostra quello che accade alla figlia di pochi mesi, Josie. La piccola si trova accanto alla mamma quando ad un certo punto cade in acqua. La mamma accanto a lei non interviene.

Non si tratta di una distrazione ma bensì di una scelta precisa da parte sua. Non aiutare la piccola affinché sia lei con le sue capacità a rimanere a galla, salvandosi la vita nel caso non ci fosse nessuno ad aiutarla la prossima volta.

Tutto questa fa parte di una particolare iniziativa, detta Infant Swimming Resource (ISR) che insegna ai più piccoli a stare a galla in caso di emergenza.

Altrettanto interessante sarà vedere cosa fa un altro bimbo di pochi mesi che finisce per caso in piscina. Anche in questo caso quello che succede vi lascerà davvero senza parole:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here